KROLVS DGR FR SIC IE
Indice Dietro Avanti
Cavallo di Carlo VIII di Valois, re di Napoli
11.6.2018
Ciao Giulio, scusami se ti disturbo ma ho visto la tua foto profilo di una moneta che ho anche io... Mo te la mando così mi dai un tuo parere visto che da quelli avuti sono discordanti fra loro... Nn riesco a capire se è rara oppure no.
Foto e caratteristiche della moneta:
Peso 1,70g
Diametro 16mm
Ti ringrazio in anticipo e ti auguro una buona giornata.
fig. 1
Cliccare sulle immagini per ingrandire
Duisburg, 13.6.2018
Egregio Lettore,
riporto di seguito gli elementi significativi riguardanti la moneta di figura:

Cavallo1, zecca di Sulmona, 1495, CNI XVIII 23 var. (pag. 371), W-CVIIISU/1-1, indice di rarità NC


Descrizione sommaria (sono indicate in rosso le parti della leggenda usurate e non più leggibili):
D. KROLVS°D°G°(SMPE)°R°FR°SIC°IE2. Tre gigli di Francia sormontati da corona. Bordo perlinato.
R. XPS°VIN°XPS°RE°XPS°IM:: 3 Croce di Gerusalemme. Bordo perlinato.

La ricerca nel web di monete della tipologia di figura ha dato luogo ai seguenti risultati:

  1. https://www.acsearch.info/search.html?id=279997 Numismatica Ars Classica NAC AG http://www.arsclassicacoins.com/ Auction 32 149 23.01.2006 Description: Importante collezione di monete di zecche italiane Sulmona No.: 149 Estimate: CHF 1000 d=19mm Carlo VIII re di Francia (1495). Da 2 cavalli. Æ 2,95 g. . – ø 19,2 mm. :KROLVS • D • G – R • FR • SI • I Tre gigli di Francia coronati; sotto, SMPE entro cartella. Rv. : XPS • VIN • XPS • RE • XPS • IM Croce di Gerusalemme. CNI 7. MEC 14, pag. 389. Molto raro. q.Spl.
  2. https://www.acsearch.info/search.html?id=756212 iNumis http://www.i-numis.com/ Mail Bid Sale 11    451 19.03.2010 Description: Charles VIII, cavallo de cuivre, Sulmona. A/KROLVS DG - R [IE FR S. I]. Trois lis posés deux et un sous une couronne ; à l'exergue SMPE dans un cartouche. R/XPS VIN XPS RE XPS IM*. Croix potencée cantonnée de quatre croisettes potencées. R, TB / TB+- Cuivre, 16,0mm, 2,17g, 3h. Dy.630. Estimate: 130€ Starting Price: 70€.
  3. https://www.acsearch.info/search.html?id=1391039 iNumis http://www.i-numis.com/ Mail Bid Sale 18 508 19.10.2012 Description: Charles VIII, cavallo de cuivre, Sulmona A/KARLVS° D - G° FRA° SIC. Trois lis posés deux et un sous une couronne ; à l'exergue SMPE dans un cartouche. R/XPS° VINCI° XPS° RE° XPS° IMP. Croix potencée cantonnée de quatre croisettes potencées. SUP, RRR. Cuivre, 19,0mm, 2,41g, 7h. Dy.cf 630. De qualité remarquable pour ce type, et la légende d'avers sans doute inédite et non répertoriée, très proche des légendes de Naples.
  4. https://www.acsearch.info/search.html?id=2158993 iNumis http://www.i-numis.com/ Mail Bid Sale 27 2235 14.10.2014 Charles VIII, cavallo de cuivre, Sulmona. A/* KROLVS DG - R FR ST IE, Trois lis posés deux et un sous une couronne ; à l'exergue SMPE dans un cartouche. R/:XPS. VIN. XPS. RE. XPS. IMP, Croix potencée cantonnée de quatre croisettes potencées. TB+ Cuivre, 18,0mm, 2,40g, 10h- Dy.630.
  5. https://www.acsearch.info/search.html?id=2980515 iNumis http://www.i-numis.com/ Mail Bid Sale 32 253 08.03.2016 Description: Charles VIII, cavallo de cuivre, Sulmona. A/°KROLVS° D° - G° R F? SIC. Trois lis posés deux et un sous une couronne ; à l'exergue SMPE dans un cartouche. R/XPS° VIN° XPS° RE° XPS° I°. Croix potencée cantonnée de quatre croisettes potencées. TTB. Cuivre, 17,0mm, 1,79g, 6h. Dy.630.
  6. https://www.acsearch.info/search.html?id=1374462 Bertolami Fine Arts http://www.bertolamifinearts.com/ E-Auction 7540 02.10.2012 Description: Carlo VIII di Francia 1495. Cavallo, Sulmona, AE, (g 1,73, mm 16, h 1). KROLVS D – GR FR SIC, three coronated flowers, in ex. SMPE, Rv. XPS …. VIN XPS … , cross. confr. DA 30 . Good very fine/very fine.
  7. https://www.acsearch.info/search.html?id=3568156 E-Live Auction 38 1176 10.12.2016 E-Live Auction 38 1176 10.12.2016Description: Italy, Sulmona. Carlo VIII di Francia (1495). Æ Cavallo (17mm, 1.91g, 8h). Crown above three fleur-de-lis. R/ Cross with crosslets in quarters. MIR 788. Near EF.
  8. https://www.acsearch.info/search.html?id=3922913 Numismatica Varesi http://www.varesi.it/ Auction 62 506 30.04.2013 Description: Italian Coins SULMONA CARLO VIII (1495) Cavallo s.d. D/ Tre gigli sovrastati da corona R/ Croce di Gerusalemme. D'Andrea-Andreani 38 Cu g2,03 Rara BB.
  9. https://www.acsearch.info/search.html?id=2788356 Teutoburger Münzauktion GmbH http://teutoburger-muenzauktion.de/ Auction 98 2605 04.12.2015 Description: Ausländische Münzen und Medaillen -Sulmona (Abruzzen). Karl VIII. von Frankreich 1494-1498. Karl VIII. von Frankreich 1494-1498. Cavallo o.J.(1495). Duplessy 630. sehr schön.
Veniamo alle conclusioni. Ho scelto a suo tempo, come immagine del profilo facebook, il "doppio cavallo" marcato SMPE" essendo Sulmona la città dove ho svolto il percorso di studi dalle elementari al liceo. Detto questo, non ho difficoltà ad ammettere di non possedere una specifica esperienza nella monetazione sulmonese. Tuttavia, indipendentemente dalla trasposizione effettuata in premessa dei segni di interpunzione che accompagnano le leggende del dritto e del rovescio della moneta di figura e dalla conseguente catalogazione del campione in esame, la valutazione in termini di autenticità della moneta di figura non può prescindere dal confronto con le monete certamente autentiche di pari tipologia reperite nel web. Dopo ampia ricerca, ho scelto nove monete di confronto per il campione di figura. Per la verità molti altri campioni sono disponibili in rete, in particolare quelli riportati nel Bollettino di numismatica on line Numero 18 – Giugno 2014 appartenenti alla collezione reale del Museo Nazionale Romano, le immagini dei quali tuttavia, coperte da copyright, non sono riproducibili. Ciò premesso, utilizzando le immagini non coperte da specifico copyright, ho realizzato la tabella di confronto di cui al link, dall'esame della quale scaturiscono le seguenti osservazioni personali:

* Il tondello di figura, di colore verde smeraldo uniforme su tutta la superficie, possiede caratteristiche fisiche che, ancorché accettabili, si collocano ai margini inferiori di variazione delle monete autentiche d'epoca. Per contro la moneta in esame appare del tutto priva della patina antica.
* Le lettere delle leggende del dritto e del rovescio sono realizzate in modo approssimativo (si osservi ad es. la X nel rovescio), difforme da quella dei campioni reperiti nel web.
* I particolari delle figure sono diversi da ciò che ci si aspetta da una moneta autentica (si vedano ad esempio i particolari della corona nel dritto).

Alla luce di ciò, sono portato a non credere all'autenticità del campione di figura che d'altra parte, se originale, potrebbe valere oltre i 150€. Estendendo la ricerca anche alle monete presenti nel Bollettino sopra menzionato, trovo conferma delle mie perplessità.

Un saluto cordiale.
Giulio De Florio

--------------------------------------

Note:
 

(1) Cavallo (rame). Premesso che, stando a quanto riferito dal Bollettino di numismatica on line Numero 18 – Giugno 2014, sono considerati multipli di 2 cavalli le monete della tipologia di figura che pesano oltre i 2,50g, nella tabella sottostante ho riportato le caratteristiche fisiche degli esemplari della tipologia di figura di cui ai link sovrastanti:

Fonte Peso(g.) Diametro(mm) Asse di conio(ore) Nominale
Link1 2,95 19,2 - 2 Cavalli
Link2 2,17 16 3 Cavallo
Link3 2,41 19 7 Cavallo
Link4 2,40 18 - Cavallo
Link5 1,79 17 6 Cavallo
Link6 1,73 16 1 Cavallo
Link7 1,91 17 8 Cavallo
Link8 2,03 - - Cavallo
Si evince dalla tabella che le caratteristiche fisiche della moneta di figura (1,70g, 16mm) si collocano al margine inferiore di variabilità delle monete della stessa tipologia reperite nel web.
(2) KaROLVS Dei Gratia Rex FRancorum SICiliae IErosolymorum (Carlo, re dei Franchi, di Sicilia, di Gerusalemme). Carlo VIII (. .. CNI XVIII, pag. 368) approfitta della morte di Ferdinando I d'Aragona per rivendicare il trono di Napoli. Il 20 febbraio 1495 entra in Napoli. Aquila e Sulmona essendosi dichiarate in favore di Carlo, tutto il rimanente dell'Abruzzo segue il loro esempio. Il 20 maggio 1495 Carlo VIII parte da Napoli per tornare in Francia.
La sigla di zecca SMPE è lo stemma di Sulmona che trae spunto dalle lettere iniziali delle prime quattro parole dei versi di Ovidio (Tristia IV,10) « Sulmo mihi patria est, gelidis uberrimus undis, milia qui novies distat ab Urbe decem... » (Sulmona è la mia patria , ricchissima di gelide acque, che dista novanta miglia da Roma).
(3)  XPS VIN XPS RE XPS IMP (XPiStos, VINcit, XPiStos REgnat, XPiStos imperat - "Cristo vince, Cristo regna, Cristo comanda", motto che i re di Francia, a cominciare da Luigi VI nel 1137, fecero mettere sulle monete).
Indice Dietro Avanti