Indice Dietro Avanti
Sesterzio, Marco Aurelio e Giove che porge la Vittoria
6.6.2019
..da S.P.Q.R Coins - Monete Antiche.
Buongiorno, qualcuno può dirmi qualcosa su questa moneta? Grazie!
fig. 1
Cliccare sulle immagini per ingrandire
Roma, 17.9.2019
Egregio,
di seguito riporto gli elementi significativi riguardanti la moneta di figura:

Sesterzio1, zecca di Roma, dic. 172 - dic. 173 d. C., RIC III 1096 (pag. 298), BMC IV/I 1437 (pag. 627), Cohen III 248 (pag. 26), indice di rarità "C"

Descrizione sommaria:
D. M ANTONINVS - AVG TR P XXVII2. Marco Aurelio, busto laureato a destra.
R. IMP VI - COS III3. S C4 in esergo. Giove seduto a sinistra, nudo sino alla vita, sorregge col braccio destro una Vittoria e con la sinistra uno scettro.

La ricerca effettuata nel web ha prodotto i seguenti risultati:

  1. https://www.acsearch.info/search.html?id=3275816 Bertolami Fine Arts http://www.bertolamifinearts.com/ E-Live Auction 36 626 24.09.2016 Description: Marcus Aurelius (161-180). Æ Sestertius (30mm, 19.83g, 12h). Rome, AD 174. Laureate head r. R/ Jupiter seated l., holding Victory and sceptre. RIC III 1096. Good VF.
  2. https://www.acsearch.info/search.html?id=2717409 Dr. Busso Peus Nachfolger http://www.peus-muenzen.de/ Auction 415 222 05.11.2015 Description: Kaiserliche Prägungen Marcus Aurelius, 161-180. Sesterz 173/174, Rom. Kopf / Jupiter mit Victoria-Statuette und Zepter auf Thron. RIC 1096 C. 250 24.74g; Hellgrüne Patina Sehr schön.
  3. https://www.acsearch.info/search.html?id=4955640 Numismatica Ars Classica NAC AG http://www.arsclassicacoins.com/ Auction 106 1550 09.05.2018 Description: The Roman Empire Marcus Aurelius augustus, 161 – 180. Sestertius 173-174, Æ 30.05g. Laureate head r. Rev. Jupited seated l., holding Victory and sceptre. C 250. RIC 1096. Green patina and very fine.
  4. https://www.acsearch.info/search.html?id=5004437 Bertolami Fine Arts http://www.bertolamifinearts.com/ E-Auction 59 732 20.05.2018    Description: Roman Imperial Marcus Aurelius (161-180). Æ Sestertius (29mm, 24.85g, 6h). Rome, AD 174. Laureate head r. R/ Jupiter seated l., holding Victory and sceptre. RIC III 1096. Tooled, near VF.
  5. https://www.acsearch.info/search.html?id=6017450 Saint Paul Antiques Image: Saint Paul Antiques Auction 18 367 13.10.2018 Description: Roman Imperial Marcus Aurelius (161-180). Æ Sestertius (30mm, 20.04g, 6h). Rome, AD 174. Laureate head r. R/ Jupiter seated l., holding Victory and sceptre. RIC III 1096. Brown patina, VF / Good Fine.
  6. https://www.acsearch.info/search.html?id=3976335 CGB.fr http://www.cgbfr.com/ Auction MONNAIES 61 141 18.06.2014 Description: Coinage of the Antonine dynasty MARCUS AURELIUS Sesterce Augustus 174 Rome R1 bronze (31mm, 31,02g, 12h). Obverse: M ANTONINVS AVG - TR P XXVIII Buste lauré et cuirassé de Marc Aurèle à droite, vu de trois quarts en arrière (B*4). Reverse: IMP VI - COS III// SC Jupiter assis à gauche, nu jusqu'à la ceinture, tenant une victoriola de la main droite et un sceptre long de la main gauche. Ref: C.250 RIC.1096 BMC/RE.1470 MIR.18/266 -6/30. Grade: aEF/VF. Coments on the condition: Exemplaire sur un flan ovale et irrégulier, court sur les légendes, légèrement échancré à 3 heures au droit. Très beau portrait de Marc Aurèle. Joli revers à l'usure régulière. Belle patine vert olive profond. Starting Price: 650.00€. Estimate: 950.00€.
  7. https://www.acsearch.info/search.html?id=373056 Numismatica Ars Classica NAC AG http://www.arsclassicacoins.com/ Auction R  1547 17.05.2007 Description: Marcus Aurelius augustus, 161-180 No.: 1547 Estimate: CHF 400 d=32mm Sestertius c. 173-174 æ 22.11g. C 250. BMC 1470. RIC 1096. VF Ex Mazzini Collection.
  8. vcoins Coin, Marcus Aurelius, Sestertius, 174-175, Rome, Bronze, RIC:1096 30.00€ Quotazione: 09/16/19. Bronze 28.5mm Rome. Sestertius Marcus Aurelius Coin Jupiter seated left, holding Victory and sceptre 1096 174-175.
  9. https://www.ma-shops.com/cdma/item.php?id=511269&lang=it 120,00€ Conservazione: VF(30-35) Materiale: bronzo Peso: 23.55g Diametro: 34.00mm. Coin, Marcus Aurelius, Sestertius, 173-174, Rome, VF(30-35), Bronze, RIC:1096,Coin, Marcus Aurelius, Sestertius, 173-174, Rome, VF(30-35), Bronze, RIC:1096, laureate head right,Jupiter seated left, holding Victory and sceptre; SC in exergue,M ANTONINVS AVG TR P XXVIII,IMP VI COS III / S C.
  10. https://davcoin.com/lot/printed-auction-31-lot-119 Printed Auction 31 Lot 119 Marcus Aurelius. A.D. 161-180. Æ sestertius. 25.35 gm. 31mm. Rome mint. Struck A.D. Dec 173 - June 174. His laureate head right; M ANTONINIVS — AVG TR P XXVIII / Jupiter seated on a throne left, holding Victory on his outstretched right hand and a scepter with his left hand; IMP VI COS III S C. RIC 1096. Good Very Fine; well centered; glossy brown and green patina. Estimate: $500 Current High Bidder: 53924 Current Bid: $500.
  11. https://www.cgbfr.com/marc-aurele-sesterce-tb-,brm_391807,a.html VF 250.00€ Type: Sesterce Date: 174 Mint name / Town: Roma. Metal: bronze Diameter: 31,5mm Orientation dies: 12h. Weight: 27,11g. Rarity: R1 Officine: 4e COMENTS ON THE CONDITION: Exemplaire bien centré sur un flan épais et ovale. Joli portrait. Patine marron foncé CATALOGUE REFERENCES: C.250 - RIC.1096 - BMC/RE. 1470 - MIR.18/266 -6/30 OBVERSE Obverse legend: M ANTONINVS AVG - TR P XXVIII. Obverse description: Buste lauré et cuirassé de Marc Aurèle à droite, vu de trois quarts en arrière (B*4). Obverse translation: “Marcus Antoninus Augustus Tribunicia Potestate duodetricesimus”, (Marc Antonin auguste revêtu de la vingt-huitième puissance tribunitienne). REVERSE Reverse legend: IMP VI - COS III// SC. Reverse description: Jupiter assis à gauche, nu jusqu’à la ceinture, tenant une victoriola de la main droite et un sceptre long de la main gauche. Reverse translation: “Imperator sextum Consul tertium”, (Revêtu de la sixième acclamation impériale consul pour la troisième fois). COMMENTARY Rubans de type 3. Cuirasse formée d’écailles. Ptéryges larges. HISTORICAL BACKGROUND MARC AURÈLE (139-17/03/180) Marcus Ælius Aurelius Verus August (7/03/161-17/03/180). Caesar from 139 to 140 coated consulate, Marcus Aurelius 147 receives power of the tribunes and succeeded Antoninus in 161. His personal reign was marked by the Parthian war (162-165). After the death of Lucius Verus in 169, he must face the Germanic invasions and the plague ravaging the Empire. Marcus Aurelius combines his son Commodus to the Empire from 175 and died of the plague in 180 in Vienna.
Concludo osservando che, per quanto consentito da una valutazione a distanza, la moneta di figura presenta caratteristiche generali e di stile comparabili con quelle dei conî d'epoca. Il taglio della moneta si presenta alla vista lisciato. In assenza delle caratteristiche fisiche, non sarà possibile esprimersi in modo definitivo sull'autenticità. Se autentica, nel presente stato di conservazione, la moneta potrebbe valere, a mio avviso, un centinaio di euro.

Un saluto cordiale.
Giulio De Florio

--------------------------
Note:
(1) Il sesterzio di Marco Aurelio pesava in media 25,16g (media calcolata da BMC su 558 esemplari), con un'ampia fascia di oscillazione attorno a questo valore. Raccolgo in tabella le caratteristiche fisiche dei sesterzi della tipologia di figura tratte dai link di cui sopra:
Riferimenti Peso (g.)  Asse di conio (ore) Diametro (mm)
Link1 19,83 12 30
Link2 24,74 - -
Link3 30,05 - -
Link4 24,85 6 29
Link5 20,04 6 30
Link6 31,02 12 31
Link7 22,11 - 32
Link8 - - 28,5
Link9 23,55 - 34
Link10 25,35 - 31
Link11 27,11 12 31,5
In assenza delle caratteristiche fisiche della moneta di figura non sarà possibile svolgere un esame comparativo con le monete autentiche del periodo.
(2) M ANTONINVS - AVG TR P XXVII (Marcus ANTONINVS AVGvstvs TRibvnicia Potestate XXVII). Marcus Annius Verus, questo era il nome alla nascita di quello che è passato alla storia come Marco Aurelio. Nato a Roma nel 121 d.C. da Annius Verus, pretore e cognato di Antonino Pio, dopo la morte del padre, ricevette da Adriano che di lui aveva stima l'appellativo di "Verissimus" e, allo stesso tempo in cui Adriano adottava Antonino Pio, egli veniva da Antonino Pio adottato insieme a Lucio Vero; la linea di successione tuttavia era tracciata, talché nel 138 egli solo fu nominato Cesare e poi Console. A quel momento egli assunse il nome di Marcus Aelius Aurelius, dato che Elio era il nome di famiglia di Adriano e Aurelio quello di famiglia di Antonino Pio. Nel 145, al tempo del suo secondo consolato, rafforzò il legame con Antonino Pio sposandone la figlia, Anna Faustina. Nel 147 fu investito della Potestà Tribunicia. Quando, alla morte di Antonino Pio nel 161, salì al trono era al 15° anno di Potestà Tribunicia e volle accanto a sé, come coreggente, il fratello adottivo Lucio Vero. Per sottolineare il senso della continuità politica nella successione, egli abbandonò il proprio nome di famiglia, Annio, per assumere quello di Marcus Antoninus che è quello che ritroviamo sulla moneta. Dal 162 al 165 fu impegnato nelle operazioni contro i Parti, i Medi e gli Armeni e, dopo la vittoria contro questi ultimi, assunse il titolo onorifico militare di Armeniacus. Nel 166 partecipò con Lucio Vero al trionfo decretato dal Senato in favore dei vincitori. Tra il 167 e il 175 fu impegnato in una pericolosa ma vittoriosa guerra contro i Marcomanni, i Quadi, i Sarmati e le popolazioni barbare del nord Europa coalizzatesi contro Roma. Nel 169, dopo la morte di Vero, rimase unico sovrano.  Nel 177 ricevette il titolo di Padre della Patria. Spese il resto della vita a combattere lungo il Danubio. Morì nel 180 lasciando le redini dell'impero nelle mani del figlio Commodo che tre anni prima aveva fatto nominare Augusto e coreggente, all'età di soli sedici anni. Il numero della moneta della Potestà Tribunizia (XXVII) indicato nel dritto consente di datare esattamente la moneta (dicembre 172 - dicembre 173).
(3) IMP VI - COS III (IMPerator VI COnSvl III). Giove assiso a sinistra sorregge con il braccio destro una Vittoria e con la sinistra uno scettro. La vittoria commemorata da IMP VI che Giove porge al vincitore è probabilmente quella conseguita di Romani nella guerra contro i Quadi (v. BMC, pag. cx).
(4) S C (Senatus Consulto, "per decreto del Senato") era la consueta sigla apposta sui nominali in bronzo romani (sesterzi, dupondi e assi) ad indicare la competenza esclusiva del Senato Romano nelle decisioni attinenti alle emissioni di quelle monete (la monetazione in oro e in argento, che non riporta quella sigla, rientrava invece nelle competenze dirette dell'imperatore).
Indice Dietro Avanti