Indice Dietro Avanti
Roma, sesterzio, Antonino Pio e la Salus Aug.
12.2.2020
.. da Monete Imperiali Romane di Michele Monti.
Sesterzio, Antonino Pio.
34mm 25,2g
Grazie
fig. 1
Cliccare sulle immagini per ingrandire
Roma, 16.2.2020
Egregio,
di seguito riporto gli elementi significativi riguardanti la moneta in esame:

Sesterzio1, zecca di Roma, 152-153 d. C., RIC III 906 (pag. 139), BMC IV 1925 (pag. 320), Cohen II 732 (pag. 342), indice di rarità "S".

Descrizione sommaria (sono indicate in rosso le parti della leggenda usurate o comunque illeggibili):
D. ANTONINVS AVG PI-VS P P TR P XVI2. Antonino Pio, testa laureata a destra. Bordo perlinato.
R. SA-LVS AVG COS IIII3. S C a sinistra e a destra in basso nel campo. La Salus, stante a sinistra, nutre da una patera nella mano destra un serpente attorcigliato ad un altare e sorregge con la mano sinistra uno scettro di traverso4. Bordo perlinato.

La ricerca nel web di monete della tipologia di figura ha dato luogo ai seguenti risultati:

  1. http://www.wildwinds.com/coins/ric/antoninus_pius/RIC_0906.jpg Antoninus Pius. AE Sestertius. 24.30g; 32mm. 152-153 AD. ANTONINVS AVG PIVS PP TR P XVI, laureate head right. SALVS AVG COS IIII, S-C, Salus standing left, feeding from a patera a serpent coiled around an altar. RIC 906; Sear 4216.
  2. vcoins € 120.00 Quotazione: 02/15/20 22.04g Antoninus Pius, Sestertius, Roma, Bronze, RIC #906.
  3. catawiki Roman Empire - Antoninus Pius (138-161 A.D.) bronze sestertius, Rome mint, 152-153 A.D. Salus. Good example, cleaned coin, old cabinet patina. Good portrait, RIC.906. ANTONINVS AVG PI - VS P P TR P XVI, laureate head right. SA - LVS - AVG COS IIII, Salus standing l., holding sceptre and feeding snake coiled round altar; in field, S - C. RIC 906 26,00g. 32mm. Winning bid: €15.
  4. catawiki Winning bid: €30 aVF AE Sestertius, Antoninus Pius (AD 138-161 AD). Rome, c. 152/153 AD - SALVS. Condition: aVF. Obv: ANTONINVS AVG PIVS PP TR P XVI, laureate head right. Rev: SALVS AVG COS IIII S C, Salus standing left, holding sceptre and feeding snake coiled around altar. Ref: RIC 906. Weight: 26.97g.
  5. catawiki Offerta vincente: 65€. BB (Bellissimo) AE sestertius (30,95mm, 25,02g), Antoninus Pius (AD 138-161). Rome mint, AD 152-153. SALVS AVG COS IIII. Condizioni: BB (Bellissimo). Rome mint, AD 152-153. SALVS AVG COS IIII. ANVERSE: ANTONINVS AVG PIVS P P TR P XVI legend with laureate bust right. REVERSE: SALVS AVG COS IIII legend with Salus standing left feeding snake rising from altar, holding sceptre; S-C in fields. RIC 906; BMC 1925; Sear 4216. Condition: aVF. Weight: 25,02g Diameter: 30,95mm.
  6. https://www.tinianumismatica.com/prodotto/sesterzio-salus-ric-906/ Sesterzio Salus, RIC 906. 180,00€ Descrizione prodotto: Antonino Pio, Sesterzio. 152-153, Roma, RIC 906. 25.31g x 32mm, bronzo. D/ ANTONINVS AVG PIVS P P TR P XVI; testa laureata. R/ SALVS AVG COS IIII; S – C; la Salus, che ciba un serpente su altare, con patera e scettro. BB.
  7. http://www.forumancientcoins.com/gallery/displayimage.php?pos=-112205 Antoninus Pius, RIC 906, Sestertius of AD 152-153 (Salus). Æ Sestertius (22.43g, Ø31mm, 5h). Rome mint. Struck AD 152-153. Obv.: ANTONINVS AVG PIVS P P TR P XVI, laureate head of Antoninus Pius facing right. Rev.: SALVS AVG COS IIII (around) S C (in field), Salus, draped, standing left, feeding out of a patera a snake coiled round an altar l. and holding a long sceptre. RIC 906; BMC 1925; Cohen 732. ex Cayón.
  8. https://www.deamoneta.com/auctions/view/433/318 Монеты 318 Antoninus Pius (138-161). AE Sestertius, 152-153 AD. Obv. ANTONINVS AVG PIVS PP TR P XVI. Laureate head right. Rev. SALVS AVG COS IIII SC. Salus standing left, feeding snake coiled around altar and holding sceptre. RIC 906. C.732. AE. 23.18g. 32.50mm. Emerald-green patina. Good VF. Starting price: 750€ Number of Bids:. Lot closed. Not sold.
  9. https://www.biddr.ch/auctions/timeline/browse?a=466&l=471446 February 2019 Auction Lotto 3542 Ancient Roman Imperial Coins - Antoninus Pius - Salus Sestertius. 152-153 AD. Descrizione: Ancient Roman Imperial Coins - Antoninus Pius - Salus Sestertius 152-153 AD. Rome mint. Obv: ANTONINVS AVG PIVS P P TR P XVI legend with laureate bust right. Rev: SALVS AVG COS IIII legend with Salus standing left feeding snake rising from altar, holding sceptre; S-C in fields. RIC 906; BMC 1925; Sear 4216. 25.1g. Very fine. Estimate: GBP 60 - 80. Risultato: Prezzo iniziale 45 GBP. Stima 60 GBP.
  10. https://www.numisbids.com/n.php?p=lot&sid=3645&lot=89 Lot 89 Starting Price: 75 EUR. Price realized: 130 EUR. Antoninus Pius AD 138-161. Struck AD 152-153. Rome. Sestertius Æ. 34mm. 29,08g. ANTONINVS AVG PIVS P P TR P XVI, laureate head of Antoninus Pius to right / SALVS AVG COS IIII, Salus standing left, feeding snake coiled round altar and holding long scepter, S C across field. very fine. Banti 357; BMC 1925; RIC III 906.
Nei limiti consentiti ad un esame a distanza, le caratteristiche generali e di stile della moneta sembrano riflettere quelle degli esemplari autentici del periodo. Ciò detto, sarei propenso a non attribuire eccessiva importanza al peso leggero della moneta.

Un saluto cordiale.
Giulio De Florio
---------------------------------------------------
Note:

(1) Asse. Raccolgo in tabella le caratteristiche fisiche dei sesterzi della tipologia di figura presenti nei link di cui sopra:

Riferimenti Peso(g)  Diametro(mm) Asse di conio(h)
Link1 24,30 32 -
Link2 22,04 - -
Link3 26 32 -
Link4 26,97 - -
Link5 25,02 30,95 -
Link6 25,31 32 -
Link7 22,43 31 5
Link8 23,18 32,50 -
Link9 25,1 - -
Link10 29,08 34 -
Dalla tabella si evince che le caratteristiche fisiche del sesterzio di figura (25,2g, 34mm,6h) rientrano nei margini di variabilità delle monete d'epoca di pari tipologia.
(2) ANTONINVS AVG PI-VS P P TR P XVI (ANTONINVS AVGustus PIVS Pater Patriae TRibunicia Potestate XVI). Antonino Pio fu investito per la 16.ma volta dei poteri di tribuno il 10 dicembre del 152 e questo consente di datare la moneta di figura a partire da quella data. Per un profilo biografico dell'imperatore rimando al sito http://it.wikipedia.org/wiki/Antonino_Pio.
(3) SA-LVS AVG COS IIII (SALVS AVGusta COnS IIII). Antonino Pio fu investito per la quarta volta dell'incarico di console nel 145.
(4) Sul rovescio della moneta è rappresentata la Salus, la dea della Salute, nella classica iconografia imperiale che la vuole stante mentre nutre un serpente attorcigliato ad un altare. Nell'antichità la Salus (v. link) era una dea minore, figlia di Esculapio, dio della guarigione, il cui bastone dal serpente attorcigliato è il simbolo della pratica medica. Loro equivalenti greci erano rispettivamente Igea e Asklepios. Il ruolo di Salus/Igea nel pantheon era quello di nutrire e prendersi cura dei serpenti sacri di Esculapio/Asklepios e di agire come suo assistente. Dalla Salus/Igea sono giunte sino a noi parole come 'igiene', 'Salve' 'salubre' e anche 'saluto'. Se la Salus Augusta proteggeva l'imperatore, attraverso di lui diventava Salus Publica incidendo sul benessere e la salute del popolo romano. Nelle circostanze temporali di questa moneta l'iconografia della Salute riecheggia i voti pronunciati nel 147 da Antonino Pio in occasione del decimo anniversario di regno (l'ascesa di Antonino risaliva al 10.7.138). Inoltre, ligio alla religione e agli antichi riti, nel 148, Antonino Pio celebrava il novecentesimo anniversario della fondazione di Roma.
Indice Dietro Avanti